Crea sito

RICETTE CARNE -Stufato di coniglio

Stufato di coniglio

Stufato di coniglio

Ingredienti

Un chilo di carne di coniglio tagliata a pezzi

Quattro spicchi d’aglio

Due cipolle medie

Tre carote

Sette patate medie

Due foglie d’alloro

Una passata di pomodoro

Duecento grammi di piselli

Sale

pepe

Due bicchieri di vino rosso

 

Preparazione

Per poter dare un sapore migliore alla carne ed allo stufato, la sera prima tagliate il coniglio a pezzi e mettetelo in un recipiente con due bicchieri di vino rosso e tre spicchi d’aglio. Quando il vino verrà assorbito dalla carne, ponete il coniglio a riposare in frigo, chiudendo il recipiente con un coperchio.

Il giorno successivo, mettete in una padella un filo d’olio d’oliva, e fate rosolare il restante spicchi d’aglio e le due cipolle tritate: mescolate leggermente il contenuto della padella. Lavate le carote e tagliatele a rondelle di dimensioni uguali: mettetele a cuocere nella padella con la cipolla e, quando questa è dorata, aggiungete la passata di pomodoro.

Mescolate di tanto in tanto, e aggiungete acqua quanto basta per cuocere meglio il sugo: aggiungete anche l’alloro ed una piccola dose di preparato misto, per dare un sapore migliore al sugo. In una seconda padella invece, dovete rosolare il coniglio e, non appena questo è quasi cotto, versate il sugo nel tegame dove si trova il coniglio, e proseguite con la cottura per altri dieci minuti.

Mescolate per qualche minuto, e aggiungete i piselli quando il coniglio è quasi cotto: nel frattempo, lavate e pelate le patate, e tagliatele in quattro fette uguali. Aggiungete le patate nella padella e proseguite la cottura per almeno altri venti minuti.

Una volta che il coniglio è cotto, spegnete il fornello e fate riposare il vostro stufato per cinque minuti: versate poi nei piatti, accompagnando il tutto a dei crostini di pane.

Leggi Anche :